L’ Amicizia

All’età di sedici anni,  una cara amica mi chiese di scriverle qualcosa sull’Amicizia,
in quell’occasione non riuscii a mettere insieme le parole per accontentarla, dopo qualche anno, all’età dei ventuno anni, lei mori’ improvvisamente per un malore, e il pensiero che mi ha afflitto per molti anni è stato che non riuscii mai a darle ciò che mi aveva chiesto. Cosi, il concetto di Amicizia divenne per me qualcosa di impossibile da esprimere in parole per molto tempo, quando un giorno, la sognai….ricordo nitidamente il suo volto, le sue espressioni, e il suo sorriso che mi rassicuro’.
L’Amicizia….
l’Amicizia e’ un sentimento profondo, e anche nelle lingue antiche deriva dalla parola Amore, l’Amore si estende in ogni sua forma e l’Amicizia e’ la forma più autentica e semplice, la forma più pura.
L’Amicizia e’ qualcosa che accade nel profondo di due anime, è un incontro, un riconoscersi, l’Amicizia e’ uno slancio, e’ delicato, e’ fatto di intesa ed avviene con semplicità, senza spiegazioni, senza la necessita’ di porre domande, accade ed esiste, unisce due persone in un incontro, e’ affinità, e’ un unione.
Pensiamo spesso che il sentimento più forte sia l’Amore di coppia, ma senza il legame dell’Amicizia non può esserci amore.
Con il tempo la passione si spegne, l’attrazione cala, il desiderio si affievolisce, ma l’Amicizia resta, resta nel tempo, resta consolidata, resta nella distanza e vive in ogni tempo e luogo.
Sin da bambini sperimentiamo l’Amicizia, nel rapporto con la mamma o con il papa’, con un parente o un altro bambino o più persone contemporaneamente… d’istinto sentiamo il piacere di condividere e intimamente nell’anima scegliamo chi ci piace, chi e’ in sintonia con noi.
Spesso invece, capita di non riuscir a condividere con gli altri e a trovare le anime risonanti con noi e per molti e’ un percorso anche difficile, ma quando accade l’Amicizia, non lascia esiti e cresce insieme a noi, nel rapporto con l’altra persona.

L’Amicizia e’ anche silenziosa, non ha bisogno di parole, e’ ascolto, e’ presenza, non trae in inganno, e’ fiducia, non ha timori, e’ un sentimento che si percepisce, non cade in tranelli, l’Amicizia si rafforza, e’ rispetto e comprensione, e’ paziente.

Con il tempo si impara a riconoscere questo sentimento, si impara ad apprezzarlo in maniera più profonda, a rispettarlo con più intensità, e quando accade di perdere qualcuno con il quale si ha avuto il piacere e il dono di poter condividere questo sentimento, ci si sente ancor più grati e consapevoli di quanto valore abbia, e di quanto valgano le occasioni .
Nel mio cammino, ho fatto l’esperienza di conoscere molte persone e ognuna di essa ha avuto qualcosa da insegnarmi, e sono grata di questi incontri, perché mi hanno permesso di riconoscere oggi, il sentimento dell’Amicizia, quando accade, e quando accade, credetemi e’ un dono immenso, e’ qualcosa di straordinario.

Amate con gioia e non con aspettative, amate con desiderio di amare e non di riceverne, amate per il puro piacere di amare e condividere e non date mai nulla per scontato, ricordate a voi stessi e a chi amate che ci siete, che siete presenti e che siete pronti a condividere con loro, smettete di arrabbiarvi e di sentirvi vittime, iniziate con il dare e con l’amore per il dare, raccogliete gratitudine per il dare e quando incontrate risonanza e riconoscete l’Amicizia, sentitevi ancor più grati e accogliete il sentimento nel vostro profondo, perché vi farà sentire davvero vivi, presenti e felici.

A Katia, un ricordo….

Potete trovarci anche su Facebook nella pagina dell’Associazione, su Youtube nella playlist dedicata, e seguendo il profilo Twitter ed Instagram.

Monica Picciafuoco
Essere Felici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *