Sciogliere i nodi

Guarire dai nostri meccanismi e dalle false credenze, non e ‘cosa facile, cosi come guarire da malattie o disagi, manie o fobie e cosi’ via.
Infatti queste ultime, sono solamente conseguenze dei nostri meccanismi interiori, inconsci, profondi.
Imparare dal nostro passato ed affrontare la 
Guarigione introspettiva , ne abbiamo già parlato negli articoli precedenti, e ‘un percorso lento e fatto di Consapevolezza e costanza, bisogna esser pronti a percorrere gli eventi della propria vita in maniera diversa, non e’ solamente, come andare in analisi dallo psicologo, raccontare semplicemente i fatti, e provare a modificare le nostre abitudini o pensieri, ma è un modo totalmente diverso di percepire la vita, e comprendere, cosa la vita ci dona, ci offre.
“Ci offre??” , mi chiedete …. si, proprio così, la vita ci offre opportunità, continuamente, in varie forme.
La vita ci dona cio di cui abbiamo bisogno, bisogno per imparare, per svegliarci, per scendere in profondita, ed imparare ad ascoltarci veramente. Con il cuore.

Vi cito un esempio dalle mie esperienze:

Nulla e nessuno arriva nella nostra vita per caso … ma questo lo abbiamo gia capito, ogni persona giunta nella mia strada, mi ha insegnato qualcosa, di me stessa, non tanto grazie alla loro volontà, ma alla mia, di comprenderne il significato e permettermi di entrare in introspezione … Il loro modo di fare in relazione con me, mi ha indicato la strada, e ricordandomi di essere Consapevole e di avere il potere di guarigione interiore, uso le tecniche di guarigione introspettiva , che mi permettono di giungere alla causa interiore, cosi che, poi, io possa lavorarce e modificarne il meccanismo che crea il conflitto, il disagio, il rifiuto, la malattia ecc.
Tornando all’esempio, dunque, per anni sono stata poco espansiva , nascondevo la mia timidezza e chiusura dietro un volto serio e mantenevo le distanze,ma, con il tempo, facendo l’introspezione consapevole, mi sono accorta di cosa mi procurava questo mio atteggiamento.
Oltre quindi ad isolarmi e chiudermi, non permettevo agli altri di comunicare con me ed inoltre , il contatto fisico ne trovava ostacolo.
Mentre i bambini hanno necessità di essere abbracciati, coccolati e sentirsi sicuri fra le braccia dei propri genitori, io non ho avuto avuto questo privilegio, quindi, da bambina e nella Crescita ne ho avuto la mancanza, ne sono stata privata, non per negligenza dei miei genitori, ma perché anche loro probabilmente sono stati cresciuti allo stesso modo ed hanno semplicemente seguito lo nstesso meccanismo con i loro figli, inconsapevoli del danno che avrebbero potuto creare.
Quindi, oggi , analizzando questa situazione, alla mente, mi e’ tornato il ricordo di quando ero bambina, se la mamma era arrabbiata e io chiedevo un abbraccio, mi veniva negato con l’accusa di Essere stata disobbediente e di non meritarmi l’abbraccio Richiesto, questo, in un bambino crea il rifiuto e il non sentirsi ed essere meritevoli  di amore.
Con il tempo, divenuta 
Consapevole , mentre affrontavo l ‘ introspezione mi sono accorta di negare, di conseguenza, quell’abbraccio a chi me lo chiedeva (Certo, ovviamente in situazioni di litigi o alterazione della rabbia), ne sentivo il senso di rifiuto interiore , e con l’aiuto delle tecniche di Guarigione , Sono riuscita a modificarne il meccanismo, ovviamente, non certo per accontentare chi mi chiede un abbraccio ma per saper ricevere e dare cio che mi e stato negato.

Guarire e ‘possibile, guarire e’ un nostro diritto, diventare Consapevoli , e ‘sciogliere i nodi ed e’ essenziale comprendere il motivo e il senso di cio che ci arriva nel nostro percorso di vita, per trasformarlo in esperienza ed imparare da esso.

Potete trovarci anche su facebook nella pagina dell’associazione, su youtube nella playlist dedicata, e seguendo il profilo Twitter Ed Instagram .

Monica Picciafuoco
Essere Felici

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *